New York in meno di una settimana

Sul canale YouTube di Posti nel Mondo vi racconto di come è possibile visitare tutta New York in sei giorni, dal lunedì al sabato. La Grande Mela è una delle città assolutamente da vedere almeno una volta nella vita.

Qui di seguito un riassunto di quello che ho fatto in sei giorni a New York, ma prima qualche informazione importante. La città è divisa in cinque distretti: Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island. Le principali attrazioni sono ovviamente a Manhattan, che è il cuore pulsante di tutta la città. Quando deciderai di prenotare l’hotel ti accorgerai che a Manhattan i prezzi sono molto più alti dei dintorni. Sfruttando la metropolitana attiva ventiquattr’ore al giorno, è possibile scegliere sistemazioni anche fuori Manhattan. Ad esempio Long Island City: leggi qui per ulteriori informazioni.

Lunedì

Come prima cosa abbiamo voluto ammirare la città dall’alto. Siamo saliti fino sul Top of the Rock e ci siamo goduti la vista su Central Park e Midtown. Scesi dal grattacielo abbiamo approfittato della bella giornata soleggiata per andare a Central Park. Inserito nel contesto di Central Park c’è il Metropolitan, uno dei musei più famosi al mondo. Un’oretta o anche di più dedicala al museo ma attento a non perderti: è grandissimo!

Dopo aver mangiato da Gray’s Papaya, che si auto definisce come l’hot-dog più buono del mondo, visitiamo da fuori il  Lincoln Center, un complesso pieno di sale, teatri e auditorium. Continuiamo la visita visitando la Central Station, la Public Library e Times Square. Quando si fa buio ci mettiamo in coda per salire sull’Empire State Building e ammirare una New York notturna ma sempre sveglia.

Questo è solo il primo giorno nelle nostre avventure newyorkesi. Se vuoi sapere cosa abbiamo fatto gli altri giorni, guarda il video qui sotto!